Corsi di cucina

In prevalenza Mammamiakalabria si occupa di far conoscere la cucina tipica Italiana e particolarmente la cucina tipica Calabrese, ricca di sapore e apprezzata e amata in tutto il mondo. Offriamo corsi di cucina sostenuti da eccellenti cuochi che faranno scoprire in pochi giorni le basilari tecniche della cucina Italiana facendo assaporare e scoprire il gusto e la sensazione di raccogliere con le proprie mani le verdure e gli ortaggi negli orti biologici direttamente dai contadini limitrofi e gli aromi e le spezie selvatiche direttamente nelle campagne di cui la nostra terra è ricchissima.
Vista la crescente condizione di singoli presenti ormai, in tutto l’occidente in maniera sempre più consistente questi corsi sono molto raccomandati per coloro che per scelta o per opportunità sono privi dell’anima gemella, infatti, organizzeremo serate a tema, dove i partecipanti impareranno come far innamorare il partner in cucina. Proponiamo corsi settimanali e corsi giornalieri, dove imparerai a cucinare i piatti classici della cucina Italiana e i piatti tipici della cucina Calabrese, sotto la supervisione dei nostri cuochi. Alla fine testerai il risultato del tuo lavoro degustandolo in compagnia.  Imparerai a fare la pizza, il pane e la pasta fatta in casa. Ritornerai a casa che saprai cucinare molti piatti tipici italiani, ma soprattutto portandoti nel cuore il grande amore che questa terra ti offrirà, dalla cucina al mare dai panorami mozzafiato alla grande accoglienza e calorosità che noi e la gente di Calabria ti trasmetteremo.

Note sulla Cucina Calabrese
Nelle tradizioni gastronomiche dei calabresi rivestono un ruolo molto importante  i cibi conservati, come le acciughe,  gli insaccati di maiale (la famosa 'nduja o la soppressata calabrese), i formaggi, le verdure sottolio e i pomodori secchi, che consentivano di sopravvivere nei periodi di carestia. Oggi nelle aree coltivate si raccolgono ottimi prodotti agricoli, sulle montagne si producono molti formaggi e sono in crescita la viticoltura e la produzione di olive. Le ricette calabresi fanno molto uso di verdure, di cui il territorio è fertile: melanzane soprattutto, pomodori, peperoni, cipolle rosse e fave. Un ruolo centrale nella cucina calabrese è occupato dal pane, curato nella preparazione e negli ingredienti (importante il grano duro), ma anche dalle paste tradizionalmente fatte in casa.

La gastronomia Calabrese offre piatti tipici che regalano forti emozioni, grazie a ingredienti semplici e poveri ma arricchiti e aromatizzati con i sapori decisi e genuini di un’antica tradizione contadina e marinara. Questa terra tra mare e montagne regala: profumati agrumi, olive, ortaggi, carni, pesce e vini eccellenti. La bruschetta con la n’duja (salame piccante da spalmare), i fileja (pasta fatta a mano, con l’aiuto di un ferretto), la pasta al forno cucinata nel forno a legna. Tra i secondi troviamo il pescespada, le alici, la frittata di cipolle rosse di Tropea, il maiale, dal quale si ottengono salsicce, soppressate, capicolli e pancette affumicate, le cotolette fritte nello strutto, le polpette. Il tutto innaffiato ad hoc da eccellenti olii extra vergine d’oliva e vini speciali come il Cirò rosso o rosato, il Pollino e il Savuto. E i dolci:  chinulilli (fagottini ripieni di miele, mostarda e noci), crucitti (piccole croci realizzate con fichi bianchi e mandorle e poi cotte al forno), cannariculi e nacatuli (a base di farina, vino e mosto cotto ristretto).